LISTA CIVICA A 5 STELLE:NON FACCIAMO FUMO PERCHE’ NON CI MANGIAMO L’ARROSTO

Oggi,sono esattamente 4 mesi che io e Riccardo Olgiati siamo

diventati consiglieri comunali,eletti con il simbolo del Movimento

5 Stelle,avendo raccolto oltre 3300 consensi superando il 13%

abbondantemente,ottenendo il miglior risultato a 5 stelle della

Lombardia,ad una manciata di voti dal PD che con ben altri mezzi

ha vinto le elezioni e assieme alla coalizione sta governando la

città. Entrare in consiglio in punta di piedi senza fare troppo

rumore,come è successo in campagna elettorale,per qualcuno

è parsa una cosa strana,inconcepibile,invece,è qui il bello che

si gioca in un disegno di politica locale: ottenere dei risultati per

tutta la città,senza sbandierare meriti per potersi mettere in mostra.

  Dopo aver preparato il ‘nostro essere cittadini’,trovandoci per un

paio d’anni tra un bar e un ufficio,abbiamo fatto una campagna 

elettorale invidiabile da tutti: Grillo ha riempito una piazza San Magno come ai bei tempi,noi,proprio noi,il terzo incomodo,

abbiamo portato in piazza i 2 candidati sindaco al ballottaggio.

Chi è riuscito a farlo negli ultimi 20 anni ?? NOI. Sembrano

stronzate,ma sono cose importanti,che cambiano le carte in

tavola,che fan tornare la voglia a molti di interessarsi della cosa

pubblica.Questo è il primo successo politico del m5s di Legnano,

il risultato numerico migliore degli altri gruppi lombardi,potrebbe

essere anche questo. Andando oltre,eletto il nuovo sindaco,

abbiamo dalla nostra le promesse strappate in campagna elettorale.

Tutto è registrato e documentato,il sindaco Centinaio ha fatto

promesse che dovrà mantenere per non passare sotto la gogna

dello sputtanamento,ma,ricordiamolo,ha 5 anni di tempo,dopo 4

mesi,non ce la sentiamo di dare giudizi sommari,la burocrazia ha

i suoi tempi e va rispettata. Abbiamo ottenuto da subito lo streaming delle sedute di consiglio comunale,abbiamo fatto una

proposta per la manutenzione della piazza(per ora inascoltata)

facendolo sapere agli organi di stampa,abbiamo segnalato

buchi sulle strade,lampioni inefficienti,attrezzature sportive

danneggiate per la città,riportato disagi della popolazione

andando direttamente da chi potesse agire immediatamente,

abbiamo scoperto e stiamo indagando sugli stipendi dei dirigenti

comunali(e scoperto che le partecipate cercano di opporsi),

avuto chiarimenti sull’esproprio per l’ampliamento della piscina

che ora ci costa 1milione e mezzo di euro,scoperto una struttura 

pubblica in via Ponchielli abbandonata e a breve verrà ripristinata,

trovato ‘delle magagne’ lasciate dalla precedente amministrazione

tipo quella di quella foto che vedete sopra,e tra poco inizieremo

con degli incontri trimestrali al Leone da Perego per dialogare

con i cittadini e fare il punto della situazione.QUESTO PER NOI

E’ FARE POLITICA PER LA CITTA’…Potevamo sollevare

polveroni continui con gli argomenti sopracitati,facendo ordini

del giorno o interrogazioni in consiglio,invece siamo più pratici,

andiamo al sodo del problema,lasciamo agli altri i comunicati

stampa,pieni di livore e supponenza di ‘essere i migliori’,fatti da gente che è anni che fa le proprie proposte per la città,e non 

riceve uno straccio di consenso,gente che l’arrosto se lo magna

prima che faccia fumo,tanto la taglia che porta conferma quanto

sto dicendo.Ma lasciamo a parte le polemiche,forse tutti pensiamo

di avere le migliori soluzioni in tasca e cerchiamo di demolire

gli ‘avversari’ politici (l’ultimo candidato sindaco che ha tentato per tutta la campagna elettorale di demonizzarci e ridicolizzarci,ha preso il 2,5% dei consensi,mettendo una pietra tombale su ben 3 partiti.Perbacco !).Tutte le settimane mi contattano concittadini 

che mi chiedono qualcosa e mi svelano problemi irrisolti(oggi, 2

ore spese per ascoltare un gruppo per esempio),insomma,a me

questo sembra fare una buona politica per la città,se non servirà

o se non sarò/saremo stati all’altezza,si torna alla vita dei semplici

cittadini,che problema c’è? Non puntiamo al denaro nè alla

carriera,non chiediamo gloria nè onore,il rispetto del nostro

impegno SI,ce lo meritiamo anche con qualche errorino di forma…

Lascia un commento