ILLUSTRISSIMO SIGNOR SINDACO

Eh no,illustrissimo Signor Sindaco, non mi piace il trucchetto che

per strada mi stringi la mano e al consiglio comunale sono il 

consigliere Berti usando la distanza del Lei, anche se non puzzo

e anche se ci conosciamo da 30 anni almeno. No, da oggi allora

diamoci del Lei ovunque, Lei ha un sacco di responsabilità, Lei

ha una maggioranza che la sostiene e un’opposizione di palle

al piede, è giusto che mantenga le distanze. Quando abbiamo organizzato il confronto in piazza tra Lei ed il sindaco uscente

abbiamo fatto 11 semplici domande, e su quella più facile, Lei

e i suoi 80 esperti non siete ancora riusciti a dare una risposta:

era la domanda numero 3 sul parcheggio dell’ospedale. Lei,

illustrissimo signor Sindaco ha una maggioranza composta da 

IdV e IpL che si è battuta nell’anno precedente alla tornata delle

amministrative, per avere il parcheggio gratuito all’ospedale.

Ora Signor Sindaco,dal mio blog e al consiglio comunale, le

abbiamo chiesto + volte un cenno su questo problema, ma sempre

ha voluto temporeggiare finchè è stata citata ancora una volta

la mancanza di una BACCHETTA MAGICA…Signor Sindaco ,

per favore, si ricordi le parole pronunciate dal palco quel giorno

prima del ballottaggio…Noi pensavamo fosse semplice, visto tutti

quegli esperti alle spalle, noi non abbiamo esperti alle spalle, solo

cittadini di buona volontà, pensavamo di essere quelli che le

sparano grosse, ma a quanto pare c’è chi ci supera e tra l’altro

non fa nemmeno antipolitica…Signor Sindaco, buon lavoro, perchè

fare il sindaco è un grandissimo Onere, non appena avrà terminato

questo mandato magari potremmo ricominciare a darci del TU

come ai vecchi tempi, quando eravamo persone prima che politici.

Che tristezza.

Lascia un commento