4 OTTOBRE,4 ANNI,4 STELLE

4 ottobre 2009,al teatro Smeraldo di Milano,viene presentata l’idea

rivoluzionaria: si chiamerà Movimento 5 Stelle e presto si entrerà

nei comuni e anche in 2 regioni,Piemonte ed Emilia Romagna,e siamo solo nell’inverno iniziato nel 2010.

Quindi,dopo il V-day di Bologna del 2007 e il V2 day di Torino del

2008,doveva per forza succedere qualcosa,e qualcosa è successo.

Abbiamo incominciato a sognare una liberazione già 6 anni fa,io a

quell’epoca votavo B,ma quella folla di Bologna segnò la mia coscienza…Poi nella folla di Torino c’ero anch’io,mi ricordo molto

bene quel 25 aprile,uno spartiacque tra il tifoso e il cittadino

che prende atto e si informa…Poi Woodstock a Cesena,settembre

2010,cercavamo tutti i miti del momento,Favia,Bono,Biolè,Crimi,

Fico,Borrelli…

Arriva il 2011,è un’ondata di consiglieri nei comuni,tutti i candidati sindaco si ritrovano all’Hotel Scala a Milano,non tutti verranno

eletti,si delinea una gioia di gruppo che cresce e,crescendo

continuamente,il bis delle comunali 2012,porta un’altra marea di consiglieri a 5 stelle e come coronamento dell’anno,arriva il boom

siciliano con 15 consiglieri regionali nell’isola delle meraviglie.

Si parla di conquista del parlamento per il 2013,oramai le cariatidi

non hanno più idee,non hanno più ossigeno,in migliaia si dannano

l’anima per essere eletti oltre che per i 2 rami del parlamento,anche

in regioni importanti come Lazio e Lombardia oltre al Molise…

Oramai siamo centinaia di consiglieri comunali,decine di consiglieri

regionali e oltre 150 legislatori a Roma…

Tante promesse di democrazia diretta,il portale per decidere

insieme,nessuno conosce nessuno o meglio,si conoscono i colleghi

su fb,su twtter,ma la mano destra non sa quel che fa la sinistra.

Abbiamo perso sicuramente una stella,gli avversari,vecchi politici

venduti ai poteri che contano,valgono zero,però,al momento decidono tutto ancora loro,dal VDM napolitano a tutti gli altri

figuranti del teatrino. Posso anche dire BUON COMPLEANNO

M5S,ma cosa c’è da festeggiare? Loro sono ancora li a fare ciò che meglio credono,Noi forse stiamo imparando a conoscere i palazzi,

Noi non sappiamo chi merita o chi ha competenze,siamo tutti intercambiabili senza una storia,ma ci piace tanto in nome dell’onestà intellettuale dire che siamo diversi,quasi inutilmente diversi.L’ho già detto altre volte: vorrei un Movimento di gente che

sorrida e condivida,vorrei un Movimento che prenda decisioni collegialmente,vorrei un Movimento che sappia anche festeggiare

in maniera degna certe vittorie,invece ho a disposizione un 

simbolo,faccio quello che posso col mio buon senso e con l’aiuto di 

un gruppo e chi si è visto si è visto,e se non ti va…te ne puoi andare.

Il Cinico,ha studiato tutto nei minimi particolari,far incontrare la

gente è pericoloso,far decidere alla gente,è pericoloso,meglio dare

direttive e seguire pedissequamente il capo…

In questo mondo di ladri e di eroi,ci sono rimaste 4 stelle con 4 anni

sulle spalle,che il futuro ce la mandi buona,per Noi,per i nostri figli

e per i nostri nipoti…

Lascia un commento