IL FUTURO

Una cooperativa, l’assemblea di tutti i soci, dovrebbe essere la

proprietaria di ciascun simbolo… Mi hanno suggerito di smetterla

di parlare di passato e di cominciare a parlare di futuro (hanno ragione). Però il passato non si può cancellare con un colpo di spugna, tanto meno una bella esperienza vissuta con passione,

quindi, fatevene una ragione, io di m5s ne parlerò ancora, eccome.

La figura in alto, rappresenta al meglio cosa doveva essere il

gruppo di cittadini che con la forza delle idee avrebbe dovuto

‘ribaltare la piramide’, invece con un trucchetto facile facile,

è diventato il luogo dove caricare il consenso dovuto alla crisi

d’identità di questo paese, di queste regioni, di queste città.

Mi sembra di capire, da quel che leggo soprattutto a campione su

fb, che di delusi a 5s ce ne sono parecchi, allora, sempre per

parlare di futuro le strade sono due: continuare a dire che il mondo

è cattivo e nulla cambierà, oppure sapersi organizzare… Dobbiamo

dire che abbiamo trovato comodo avere un Grillo comunicatore

che ci ha spianato la strada, in fondo, è sempre stato il suo mestiere

comunicare qualcosa dal palco no ? E ci siamo cascati, come dei polli, perchè siamo gente buona, che si fida, talvolta anche del

divino Otelma…

Quindici giorni fa, a Legnano, un gruppo di scout e di normali cittadini interessati al progetto,  si è radunato e con una serata a tema ha costituito un’associazione che si prenderà la briga di tenere in ordine un bellissimo parco cittadino (lasciato un pò al suo destino nei lustri passati). Ottanta persone solo in quella sera hanno detto

SI, vogliamo prenderci cura di questo angolo di mondo, non hanno

costruito teoremi, hanno costruito uno strumento sociale per sentirsi

forza attiva in grado di raggiungere un grande obiettivo.

Perchè allora, sulla base dell’esperienza pentastellata, non si parte

con un’iniziativa del genere ? Lo chiedo a tutti gli eletti e non, che

ci hanno messo faccia, denari e tempo, tanto tempo, pensando

di costruire un’ Italia migliore…

Vogliamo dire che i due soci non sono come gli altri ? Hanno preso la palla la balzo, perchè conoscono tutte le nostre debolezze, ed

il risultato è sotto i nostri occhi: nulla è cambiato e nulla cambierà.

Se prendiamo per buona la frase “siamo in guerra”, bisogna

sapersi organizzare, poi magari si perde la battaglia, ma almeno

un tentativo è stato fatto… Ci proviamo ??

4 Comments

  1. contatemi, da parte mia un costretto contributo : http://www.change.org/it/petizioni/a-tutti-gli-italiani-maggiorenni-aiutare-le-startup-e-le-pmi-ad-essere-competitive-grazie-ai-risparmi-per-sopravvivere-e-o-rilanciarsi?share_id=CDLxxNfjEi&utm_campaign=friend_inviter_chat&utm_medium=facebook&utm_source=share_petition&utm_term=permissions_dialog_false
    così sapete come la penso e come vorrei si arrivasse ad autogestirci sulle ns Città e regioni. Dino Kaliman per FB

Lascia un commento