TACERE, NON E’ DIFFICILE…

Non si può essere divertiti di fronte alle guerre, nessuna guerra

è ‘giusta’ e non può aver ragione chi spara, non può aver ragione

chi taglia le teste… Eppure in mezzo a questa poltiglia di situazioni

umane, c’è chi vuole fare il figo e si trasforma in esperto politologo

del mondo, e comincia a dare soluzioni su come terminare in

bellezza il turbine di violenze… Simpatici ragazzi che siete andati

a Roma x legiferare, rimanete nel vostro ambito, è già una grazia

ricevuta che siate li ad inventarvi un mestiere, non aprite bocca

su questioni che non conoscete se non per sentito dire, fate come

qualcuno che è pur sempre senatore o deputato della Repubblica

e non fa nè proposte di legge, nè dichiarazioni fuori luogo, sta

semplicemente li, in silenzio, facendo il proprio dignitoso inutile

numero, ma almeno, non fa danni… Affidatevi all’esperto pool di comunicatori , ex blogger, ex grandifratelli, ex camionista, ex influencer de noantri… Loro ne sanno, e se non sanno, telefonano

al boss di Milano, ma non parlate a casaccio su cose che non conoscete bene, rischiate grosso…Si, lo so, gli americani sono

tutti guerrafondai, i palestinesi sono solo vittime, i terroristi lo

fanno per difendersi, e Farage è cugino di madre Teresa di Calcutta,

però, pensare di dover sempre rilasciare dichiarazioni a tutti i

costi perchè ci si sente + bravi degli altri, questo francamente mi

pare eccessivo…Oppure fate ciò che volete, ne avete il diritto,

come io ho il diritto di fare una semplice critica, sappiate che

l’apriscatole di legno si sta trasformando in apriscatole di ghiaccio,

e anche se l’estate non è stata cosi torrida, si sta sciogliendo tutto,

e per dei ‘rivoluzionari’ come Voi, non mi pare una bella vittoria.

A riveder le stalle, forse è da li che dovevate iniziare la carriera…

Lascia un commento