COME STIAMO ? COME QUESTO TRAM

Questa è l’ultima sera di ottobre 2014, molti si staranno preparando

per la festa delle zucche, io invece fisso questa immagine e le

dedico un post, perchè la foto è veramente ricca di interpretazioni…

Parliamo di una foto di quasi 100 anni, ma che senso aveva andare su quel tram, in mezzo ad un mare d’acqua ? Questa vaporiera assomiglia tantissimo al nostro amato Paese, accerchiato

da un’alluvione di problemi…Come venirne fuori ? Bah, la vedo

dura, forse la vedevano dura anche 97 anni fa i passeggeri e il

manovratore di quel tram, era tempo di guerra, era tempo di

trasformazioni, di grandi trasformazioni, i tram stavano divenendo tutti elettrificati (nel 1915 la linea tranviaria che attraversava

Legnano era già elettrificata..) e la gente lavorava in gran parte o

nelle campagne o nelle industrie…Passato un secolo circa, sono

passati di moda sia le campagne, sia le industrie, e anche di tram

ce ne sono in giro pochi…Il mare di guai c’è sempre, quello non ce lo scolliamo nemmeno a piangere o pregare, e la domanda che

sorge spontanea è: ma siamo noi il problema, o i problemi ci assalgono malgrado la nostra buona volontà ?

Ai posteri l’ardua sentenza. 

P.S. Ma alla fine, la mafia aveva la sua morale o no ?

Lascia un commento