IL PRANZO E’ SERVITO

Et voilà, Fratus è il nuovo Sindaco di Legnano, cosi hanno deciso i cittadini legnanesi. Che dire ? Si sentiva nell’aria questa cosa, questo referendum contro Centinaio finito 55 a 45 la dice lunga sul gradimento di quel sindaco che ho aiutato 5 anni fa mettendolo nel settore ‘novità’, poi il giudizio è andato agli elettori che hanno decretato la sua fine. Adesso lo vorrei vedere a fianco a me in opposizione, lottare come non mai per la sua Città che ama, o forse da perdente non l’amerà più ?? Fratus non rappresenta il mio ideale di sindaco, ma giochini di partito si, giochini di partito no, ora è il nostro Sindaco e con lui bisogna confrontarsi nei prossimi anni. Stamattina davanti alle Mazzini l’ho avvisato: opposizione leale e convergenza su temi condivisi, tutti dicono che sia una brava persona anche se la macchia di non abitare a Legnano non si può cancellare. I legnanesi, han voluto lui perché Centinaio non ha soddisfatto, questa è la democrazia,   Movimento per Legnano c’è e ci sarà fino alla fine del mandato… Buon lavoro Fratus, buon lavoro alla nuova Giunta e al nuovo Consiglio, collaborando un po tutti, non sprecheremo 5 anni di tempo per sviluppare idee e progetti per il futuro…

P. S: questo post scritto alle ore 16.00 del 25 giugno, pubblicato alle ore 2 del mattino del 26, mi sembrava troppo metterlo in rete prima… Sotto invece la previsione del 18 hiugno

https://danieleberti.it/2017/06/il-post-del-26-giugno

Lascia un commento