NUOVO SIMBOLO LEGNANESE

A Torino, hanno trasformato una ciminiera in un campanile, noi a Legnano cosa vogliamo fare dell’ultimo simbolo rimasto della rivoluzione industriale ora defunta ? Settantotto metri di altezza, un pilastro che si innalza verso il cielo e che potrebbe diventare un vero simbolo per il terzo millennio legnanese. La nostra città diventerà parte integrante della metropolitana di Milano entro il 2050, come a Londra, Parigi, Vienna, diventeremo un tassello di puzzle con un Sindaco che comanderà da Palazzo Marino e il nostro Malinverni diverrà una succursale burocratica con una sorta di Caporale al posto del Sindaco Metropolitano. Cosa sperare allora per il futuro dei nostri figli e nipoti ? Dobbiamo semplicemente meravigliare noi stessi con un’opera grandiosa, dobbiamo far parlare di Noi, perchè abbiamo la fortuna di essere raggiungibili con un aeroporto a 15 minuti, una autostrada, una ferrovia internazionale. Non considerare queste cose ed arroccarsi sul monumento del Butti o sulla Pala del Luini, non ha troppo senso, anche se il suo perchè esiste. Niente di più semplice che trovare un investitore che trasformi la nostra ciminiera simbolo, in una torre in vetro e acciaio che la includa lasciando inalterato il suo splendore, per terminare in cima con una grandiosa piattaforma panoramica a 360 gradi ove svolgere il business per il capitale investito. Lo potrà fare il Comune stesso ? Non lo so, non credo, ma gli amministratori ci devono provare a coinvolgere i privati. Credo che 50 milioni di euro possano bastare, ma anche fossero 80 andrebbe bene, sarebbe l’inizio della trasformazione urbanistica di un centro orgoglioso di sè, tutta l’area della ex Manifattura diventerebbe appetibile per altri sviluppi legati al turismo culturale, e anche l’area ex Tosi vedrebbe le trasformazioni che tutti auspichiamo. Centoquarantanni fa non c’era nulla se non campi, vigneti , alberi da frutta attorno al ‘burgu’ ora c’è il futuro davanti ed il futuro potrà essere solo questo. Invito amici e originali sognatori a lavorare con quei programmini x inventare un rendering sul futuro di quel luogo preciso. Il Lavoro, quello che chiediamo tutti, può partire proprio da li, proprio a pochi metri dalla chiesa più antica del vecchio borgo legnanese, divenuto città poco meno di un secolo fa… E allora via con la fantasia, è il momento per lanciare le basi della Legnano 1176 punto zero, la battaglia va anche bene, ma guardare avanti e verso la Luna, ancora meglio…

Lascia un commento