UN ARRIVEDERCI A FOMMEI

Un altro Lorenzo nell’occhio del ciclone, il direttore generale della municipalizzata legnanese ma non solo, decide di chiudere anticipatamente il contratto che lo legava al nostro territorio. Non è una buona notizia, nel lustro 2013-2018 amga aveva imboccato una strada giusta, coi presidenti Nicola Giuliano e Giovanni Geroldi avevamo fatto un bel passo avanti nella gestione di una azienda ora di 400 dipendenti… Leggo sui giornali, dichiarazioni un po di rito per la sua dipartita, spero che tra tante dichiarazioni, ve ne sia qualcuna vera, il mondo si sa, gira così. Il mio dispiacere è sincero, al legnanese che non segue la politica, questo nome non dice nulla, ma chi segue le vicende legate al ‘palazzo’, sa, che questa è una pessima notizia. E allora mi spingo ‘oltre’, non posso salutare un amico così, dicendogli addio, è stato bello, viviti la tua Toscana, e quel che è stato è stato. Lorenzo, nel 2022 inizierà una fase nuova anche a Legnano, e allora potrebbe proprio essere che un ritorno non sia cosa impossibile, quasi 4 anni di esperienza positiva non si buttano nel cesso ma si custodiscono in cassaforte e come tutti i ‘valori’, possono essere utilizzati in futuri momenti. Sei ancora giovane, hai davanti come minimo 20 anni da sgobbà, io sono ottimista. Intanto, buon futuro per il prossimo impegno, sei sveglio e reattivo per fare bella figura ovunque, un abbraccio virtuale sentito e sincero, sono sicuro ci rivedremo presto e volentieri…

Lascia un commento