LA NINA, LA PINTA E LA SANTA MARIA

Forse l’ho combinata grossa, più verosimilmente ho sbottato per tutte le umiliazioni fin qui subite, ho pianto ieri sera nel minuto di silenzio, ho pianto oggi al telefono con un giornalista ricordando i due nomi di amici scomparsi come Mauro e Lorenzo. Il mare è in tempesta, qualcuno è convinto che tutto vada sempre bene, ma anche il Titanic affondò, con tutto il suo lusso e tutta la sua potenza mastodontica… Imbarazzo, imbarazzo per come viene maltrattata la Città, il Municipio ideato dall’arch Aristide Malinverni nel 1909 e completato in due fasi successive… Gli onnipotenti, gli onnipotenti che non sono sul Titanic e son convinti di farla sempre franca, senza confrontarsi con l’Organo Supremo della città: il Consiglio Comunale. E allora mi sono venute in mente le tre Caravelle di quel Cristoforo Colombo che quando eravamo bambini lo si definiva ‘col naso di piombo’… Caro Cristoforo, hai avuto coraggio di affrontare gli oceani verso le Indie, e la leggenda dice che… Sorpresa. Marzo pazzerello è in arrivo, lo aspettiamo, soprattutto ci aspettiamo la nuova e futura primavera…



Lascia un commento