IL REGALO DEL 29 MAGGIO

Certo che i vertici Rai hanno scelto una bella giornata per dire NO alla diretta della corsa ippica del Palio di Legnano 2019…  Annunciato come una grande vittoria della giunta fino a poche settimane fa, ecco che tutto torna come prima: saranno i soliti a commentare tutta la giornata, eravamo pronti a bullarci perchè ci avrebbero visto da Bolzano a Lampedusa: i nostri colori, la nostra vivacità, Legnano unica città citata nell’Inno oltre a Roma, insomma, dai, diciamolo, eravamo orgogliosi di questo evento ‘nazionale’. Evento nazionale invece è diventato il 16-17-18 maggio quando sindaco, vice e un’assessora sono stati portati via e sostituiti con la dottoresa Cirelli, colei che indosserà il mantello del Supremo Magistrato. Ventinove maggio, festa della Lombardia, voluta fortemente da Maroni 6 anni fa, festa che nessuno sente, che nessuno celebra, andate a vedere il protocollo regionale di oggi, praticamente una formalità… Ironia della sorte, nel giorno della festa, chiamiamola così, arriva lo schiaffo alla Città del Carroccio: troppo vergognoso far sapere a tutta Italia che in questo momento c’è il facente funzoni del Prefetto, meglio soprassedere… Imbarazzante sarebbe stato (sulla rete controllata dalla Lega) che il cronista avesse spiegato il perchè del Commissario qui da noi, Noi che non abbiamo mai  avuto un Sindaco donna da oltre 150 anni, tanti sono quelli trascorsi dall’Unità… Un ventinove maggio che fa vergogna e allora si toglie come gli striscioni dai balconi, quelli non in linea con il ‘capo’. Il ‘mondo dei Palio’, di tanti legnanesi che si impegnano tutto l’anno per far sempre più bella la manifestazione, forse non meritava questo schiaffone, sarà tutto bello lo stesso ma Rai due sarebbe stata la Ferrari Testarossa, quello che rimane è sempre quello che abbiamo visto e sentito negli anni passati. In tribuna centrale, niente giunta, niente sindaco, solo i consiglieri che decadranno tra 10 giorni, questa è la Legnano di questo momento, ma sono convinto che la passione nostrana, non verrà intaccata da tutto ciò, ci sarà la sfilata (azz, meteo.it parla di 29 gradi nel pomeriggio) e ci sarà la corsa ippica con una Contrada vincitrice, e allora buon Palio 2019 per chi è appassionato, con o senza sindaco, la vita continua…

Foto di Francesco Morello.

Lascia un commento