GRATTA, MOLLALI…

messaggio privato ad Andrea Grattarola, che diventa un ‘pensare a voce alta’…

Andrea, la pizza napoletana ha deciso di inventarsi l’accordo col PD con voi 5 stelle  e lasciare a casa ‘gli indesiderati’ delle Civiche non allineate ai voleri di quelli che sono il rovescio della stessa medaglia (ricordi quante volte Grillo ha ripetuto sta storia ?). Cioè, sta succedendo la stessa cosa che successe 2 anni fa nel centrodestra: quelli che volevano le decisioni ‘dal basso’ devono ingoiare gli accordi ‘presi dall’alto’ e quando gli accordi sono presi dall’alto, la ‘presa’ per i fondelli è li li che ti attende. Insieme abbiamo fatto una battaglia per la Legalità e posso dire che tra le varie figure che hanno contribuito a vincere sta battaglia anche mediatica, ci sei tu ? Tu a Legnano ora sei il M5S, nella foto sopra ti ho messo di proposito con i miei ex colleghi, quegli ex colleghi che credevano al ‘civismo’, alla rivoluzione della politica che, nel caso specifico, di nuovo non ha proprio nulla, anzi…  Gli illuminati del Pd legnanese, dopo aver partecipato a belle battaglie come quella sulla Biblioteca e sulla Legalità ora vogliono incassare, e se state con loro, la prenderete bellamente in quel posto, ed ora ti spiego il perchè. Loro, è vero, sono il partito più votato a Legnano nel 2017, ma nel 2020 non sarà così, diciamo ottimisticamente che porteranno a casa intorno al 20%. Tu coi tuoi amici, non del tutto convinti che sia ‘obbligatorio’ a mandar giù l’alleanza col Pd scenderete al 5%, lo posso sottoscrivere subito, per un semplice motivo: Legnano città di centrodestra, vi ha scelto come alternativa nel 2017 nell’ordine dell’8%, ricordi ? Nel 2012, portammo a casa il 13,7% perchè eravamo liberi ed entusiasti di una via alternativa, ora, con questo accordo capestro, per voi sarà dura arrivare al 5, vedrai. Ma la cosa peggiore e vigliacca è che loro con 3 listine al 5% (voi, ri-legnano resuscitata e Insieme per Legnano) supereranno il 30% dei consensi, rendendo impossibile o quasi lo stesso risultato al polo civico trasversale, che risponda solo ai legnanesi e non alle logiche di spartizione che chi più chi meno risponde alla stregua.

Col 5% non conterete un cazzo, non sceglierete voi il candidato Sindaco ( hanno già in canna un altro nome autorevole), se va di lusso 2 Consiglieri e un assessorato alle varie ed eventuali… Idem per gli altri due, che saranno comunque contenti di non avere rompicoglioni tra i piedi perchè gente come Me, Quaglia, Brumana, Guarnieri, Colombo, è meglio che stiano lontani dalla stanza dei bottoni ( alla fine della fiera ne hanno già di lotte intestine tra loro…). Cosa ben diversa sarebbe un accordo 5 stelle con altre 4/5 liste civiche vere, satelliti di nessuno, legnanesi che ci vogliono mettere la faccia. Con il gruppo di civiche, anche il M5S dimostrerebbe coraggio e presa di distanza dai gruppi di potere, portereste a casa non il 5 ma il 10% con un peso decisamente più importante negli equilibri di governo, 4 Consiglieri sicuri se non 5 e un paio di assessorati, con la possibilità di una primaria per decidere con gli altri x chi farà per 5 anni il Sindaco. Questa è la realtà, il post non si cancellerà e vedremo chi avrà indovinato. Essere considerato un peso politico assieme ad altri colleghi e attori attivi della politica legnanese, mi infastidisce abbastanza, e a questo punto credo che se c’è ancora un grillino vero a Legnano si chiama senza dubbio Daniele Berti . A te il compito di dimostrare di piegarti a 90 gradi o di essere uno con le palle belle piene. Vincerà la passione o l’opportunismo ?

3 Comments

  1. Se vengo chiamata in causa è giusto dare una risposta.
    Faccio questa piccola riflessione, che tengo a precisare essere la mia riflessione….in questo periodo, tutti si riempiono la bocca di parole come trasparenza, legalità, senso civico, ecc….come se la politica si fosse riscoperta in una veste nuova, con un vestito cando da prima comunione…ma la politica è fatta da uomini e donne con le loro debolezze, sogni, colpe, virtù.
    Nel 2012 il PD vince magicamente a Legnano, vince al ballottaggio perché quei sognatori dei 5 stelle decidono di convergere verso quel candidato Sindaco. Tu non lo so, ma io personalmente, mi astengo e non vado a votare, a quel ballottaggio.
    Nel 2017 il centro destra vince al ballottaggio e forse grazie a molte civiche. Non so tu, ma io personalmente, mi presento al seggio e faccio scrivere dal presidente, che non intendo esprimere nessuna preferenza, perché entrambi i canddati non mi rappresentano.
    Oggi tu parli di opportunismo. ….questa cosa stride un pochino….qual'è l'opportunismo pensare alle proprie antipatie e simpatie…stare con quelli che mi sono simpatici e che penso non potranno pugnalarmi oppure pensare di portare a casa risultati e progetti. Qual'è la politica oggi, vogliamoci tutti bene o cominciamo a far ripartire questa città magari regalandogli una biblioteca degna del suo nome, magari raccontando ai cittadini che le aree dismesse difficilmente si riusciranno a recuperare, almeno che non si decida di espropriarli ai privati e che se vogliamo buttare nel cesso 200 mila euro del progetto biblioteca siamo liberi di farlo ma poi spieghiamolo anche ai cittadini che ai servizi sociali si sentono dire non ci sono fondi….governare non è una passeggiata e come occuparsi della propria famiglia a volte devi mettere da parte e mandare giù qualche rospo perché i figli possano crescere in armonia….

    • Mari Ciao, lo so che è dura andare d'accordo con tutti, ma alle volte bisogna anche uscire dal guscio: 7 anni fa ci presentammo e portammo una ventata di gioia, vinse il centrosinistra e di noi si prese un po gioco ( tanto eravamo ingenui) ora, a distanza di 7 anni, l'autonomia della civica a 5 stelle viene cassata da una decisione presa dall'alto esattamente come fanno i partiti. Tu sottolinei che ci sono 200mila euro da buttare nel cesso per la progettazione della nuova biblioteca? Bene, io ti rispondo che meglio buttarne 200 mila che 5 milioni per avere un ristorante travestito da biblioteca e gestito dagli amici degli amici… Coi partiti mai ? Prima la lega ora col PD, vero che sono uomini e donne e non alieni, ma occhio che loro sono i più furbi di tutti, mandano in guerra i soldati di tutti e poi vogliono fare ombra su tutto…Sognare va bene, ma anche un po di sano realismo serve. Forse gli attori in questione, li hai un po persi di vista… sempre per un pour parler. Ultima domanda: come farete ad accettare il NO del PD alla nuova biblio-ristorante ?

  2. Non è un ristorante ma una caffetteria ho visto i progetti ma questi sono dettagli inutili…
    Spero si riesca a sedersi in un tavolo e capire….se si trova un'area dismessa compatibile con il progetto, nessun problema a cambiare luogo ma questo deve avvenire in tempi molto ristretti, magari cecando di mantenere lo stesso progetto perché perdere 200 mila euro può essere un problema (danno erariale)…..se si va alle calende greche può essere un problema.
    la biblioteca è una priorità io sono con quelli che dicono che con la cultura si mangia e si mangia anche meglio

Lascia un commento