IL RITROVO DEGLI ALLI GALLI

A Natale si raccontano grandi favole per i piccini, ogni tanto ne nascono alcune anche per i grandi e dirò di più, per la nostra Legnano. Mi raccontano che ieri sera presso il nuovo pub ai piedi del bosco dei Ronchi si sono ritrovati dei personaggioni del mondo politico per far quadrare i conti per la prossima primavera e ovviamente non c’era luogo migliore del pub Alli Galli… La mia amica Daniela, l’ex sindaco legnanese del pd col suo fido segretario e la sua mogliettina destinata a diventare la candidata donna col cognome che finisce per N come mia nonna, un emissario di Forza Italia regionale ma anche un emissario del PD regionale, Cesarone Balbo, e quasi per finire, l’impresario delle pompe funebri di via Bramante, di cui ora mi sfugge il nome. L’ultimo personaggio di cui mi raccontano è incredibilmente un giornalista, detto l’Innominato con la sua conversione è passato dal centrodestra a un convinto sostenitore del PD ( nella vita capita, ma almeno segui il vento giusto…). La favola finisce qua, perchè la morale è questa: o ci sono prove tecniche di inciucio per formare il nuovo gruppo di Comunistone e Liberazione ( dove girano tanti soldi, loro ci sono sempre) oppure hanno all’interno delle spie maledette che nel giro di poche ore spifferano tutto. Chi sarà il Giuda di questi amanti degli identikit ??  A voi la risposta, la favola inizi a farvi rosicare…

Qui dentro a spadroneggiare, nel 2020, non ce la farete, parola del falso profeta… Buone feste ciocioloni… E che l’opposizione sia con voi, dopo una bella confessione…

Lascia un commento