90 GIORNI E TORNA UN SINDACO

Fra 90 giorni si tornerà alle urne per scegliere un nuovo Sindaco, era ora, l’esperienza con la Commissaria prefettizia ed il suo vice è stata veramente un dramma per la Città, che è sopravvissuta comunque, ma senza uno straccio di Sindaco e uno straccio di giunta, ho visto in questo abbondante anno, una situazione degradata e sulla mia pelle ho vissuto lo zero in condotta sulla incapacità di comunicare e l’arroganza di non rispondere alle varie sollecitazioni fatte, e se è successo a me, sarà successo a molti altri. Si tornerà a votare e al momento solo due persone hanno le carte in regola per vincere: Franco Brumana e Lorenzo Radice. Tutti  stanno aspettando il nome che avranno il coraggio di proporre gli esponenti del cosiddetto ‘centrodestra’, dove nel silenzio, volano gli stracci e non trovano il nome su cui convergere per sostituire il Fratus deposto prima dal vecchio Consiglio, poi dalla Magistratura. Gli altri candidati sindaco sono accessori, senza possibilità di alcuna vittoria, con poche speranze di entrare nemmeno in Consiglio, un po di contorno alla partita, fa parte della democrazia. Mi domando solo con quale coraggio i cittadini legnanesi potranno scegliere un candidato del centrodestra qualunque esso sia: per loro colpa la città è caduta in un baratro, vorranno cacciarci nello stomaco la nuova biblioteca buttando alle ortiche 5 milioni di euro e la cricca rimarrebbe sempre la stessa a tenere banco… Che tristezza, con la scusa dell’emergenza sanitaria ci costringeranno ad una campagna elettorale agostana, con tutti i problemi che ci hanno creato mettendoci la museruola come cani feroci e pericolosi… Legnano Cambia ci sarà, io sarò con loro, questa città non deve ricadere nelle sgrinfie di chi l’ha ‘rovinata’, umiliata dalle cronache giudiziarie e dal malcostume diffuso… Il tempo è poco per diffondere le nostre idee, ma lotteremo ugualmente come leoni, i partiti sono il cancro che corrode qualsiasi cosa, lo dicevo nel 2012 da grillino convinto, lo ripeto ad 8 anni di distanza, quando anche il grillismo è divenuto funzionale al sistema, se la città siamo Noi, la soluzione è stare con una lista civica a sostegno del candidato Franco Brumana, il resto, è noia, e noi abbiamo bisogno solo di idee chiare, abbiamo bisogno di un Sindaco vero, non di un burattino coi fili da tirare…

Lascia un commento