LA SINDACA COI COGLIONI

Il Gigi Marinoni stasera ha indovinato la poesia dell’estate ed io con piacere la riprendo, leggetevela sotto la foto… Oggi pomeriggio, sono tornato dopo tanto tempo in piazza, per un gazebo a sostegno della candidatura dell’avv. Franco Brumana… Tanta gente in centro, altri gazebo dei 3 partiti di cdx e mi sarebbe piaciuto incontrare la Toia, ho chiacchierato invece con un altro candidato Sindaco che passava di li, ‘ul dutur’ Franco Colombo. Poi sono tornato a casa e ho speso una mezz’ora per rivedermi la conferenza stampa di oggi avvenuta nella sala Pagani del Leone da Perego tra le 11,00 e mezzogiorno… Non posso non scrivere le mie sensazioni, la Carolina è un’amica e se tenessi per me le considerazioni le farei solo del male… Ho avuto la stessa impressione di quando 3 anni fa convintamente sostenni la prof Ferrario: donna certamente preparata e ‘presentabile’ con anche una piccola esperienza di Consiglio comunale, ma negli incontri pubblici, troppo molle e poco combattiva, e il risultato è stato: se non vinco le elezioni mi ritiro e così è stato. Carolina pur essendo in questo momento una concorrente, mi ha confidato di essere carica a mille, ma mi sono bastati quei 10 minuti di domande edulcorate dei giornalisti per capire che la sua carica è stata una ‘scarica di ovvietà’ e di ‘non risposte’. Intanto parlare di civismo quando sei sostenuta dai voti di 3 partiti nazionali è una pura bestemmia e pure detta in chiesa a voce alta, poi, la pochezza di non avere ancora le idee chiare sul programma a 2 mesi dalle elezioni è semplicemente inquietante. Mi sarebbe piaciuta una Carolina carica che dicesse: ” si cazzo, vogliamo fare la biblioteca al Falcone Borsellino”, oppure ” si perdinci, ho già qui una lista di legnanesi doc che mi aiuteranno a dimostrare che il ruolo dei tre partiti sarà marginale”… Sogni… sulla biblioteca la più grande glissata del secolo: ” l’ho frequentata in passato per 8 anni” però del passato dei condannati in primo grado, un bruttissimo ‘no comment’. Questa sarebbe la sindaca coi coglioni ? Anzi, con le palle, quando ci si riferisce a donna grintosa che non deve chiedere mai… La partenza è una falsa partenza, non si dice mai che i giudici e i magistrati devono pensare ad altro, non vorrei, cara Carolina che il tuo telefono sia già sotto controllo e non vorrei  in tempi brevi sentirti coinvolta in qualche imbarazzante intercettazione. Io ti voglio bene, l’ho già detto troppe volte, ma voglio bene anche alla mia Città e non farò sconti a nessuno, soprattutto su ciò che è il bene comune… Noi è da settembre 2019 che cerchiamo di capire cosa sia un programma e una coalizione, tu a due mesi dal 20 settembre dici che hai sciolto la riserva come candidata ma non sai nulla sul programma e sui personaggi che ti porti in coalizione ?? Grave, grave perchè sei un’avvocato: ti presenteresti in tribunale per una causa senza aver letto le carte ? Faresti solo una pessima figura anche tentando di arrampicarti sugli specchi, non ci si improvvisa candidati solo perchè ti hanno scelta Gallera e compagniabella che manco sanno dove sta Legnano sulla cartina geografica.  Anche se dichiari di non leggere i social, questo post te lo faranno leggere o lo leggerai da te, fare il Sindaco a Legnano è molto più difficile che fare il vicepremier bibitaro che abbiamo a Roma che conta meno del 2 di picche ma si presenta bene e per i burattinai va benissimo… Poi, devi ammettere che Gigi Marinoni ti ha dedicato una poesia stupenda, una donna di spirito dovrà dimostrare che il Gigi ha toppato. Avrai il tempo per dimostrarlo ? La saliva scorre a fiumi, ed è più pericolosa di certi ingenerosi apprezzamenti, lo sai perchè? Si scivola… (e al 51% al primo turno, con premesse del genere, non ci arrivi…)

Lascia un commento