CAROLINA COME FRATUS

 

Eh Carolina, parti col piede sbagliato, passi pure non cagarmi sulla proposta di confrontarti in piazza col tuo avversario, lo avevi promesso su fb a me e a Valeria Vanossi, ma, qualcuno ti ha sconsigliato e hai fatto arrabbiare pure il direttorissimo, rifiutando anche al ‘sommo’ la tua presenza. Che brutta cosa, LN ti dava anche il pubblico selezionato, io solo la piazza di chi avrebbe avuto il piacere di ascoltarvi nell’agorà… Lorenzo, il 23 settembre mi avvisò della sua disponibilità nei giorni 29 o 30 o 1 ottobre, ti girai la sua proposta e non mi hai nemmeno risposto. E’ così che ti sentiresti vicina ai legnanesi ? Certo, ti avrei chiesto della biblioteca, dell’incrocio di via Liguria con via Rita Levi Montalcini, dell’illuminazione pubblica, delle manutenzioni del verde e delle strade e marciapiedi, ti avrei domandato degli impianti sportivi, di Amga, di Accam e ti avrei dato le domande prima per poter dare delle risposte più precise possibile, lo avrei fatto con te e con Lorenzo e la presenza di Valeria sul palco avrebbe bilanciato la situazione. Io sto con Lorenzo, Valeria parteggia per te. Fratus fece la stessa cosa tre anni fa, mi disse che a lui non sembrava giusto che un avversario politico facesse da mediatore di un confronto pubblico, ed io idiota totale, lo votai anche al ballottaggio. Ora tu ti permetti di negarti addirittura al direttorissimo ? Complimenti. Se vincerai, sarai anche la mia sindaca, ma se il buongiorno si vede dal mattino, nel caso specifico meriteresti una bella lezione di umiltà e coraggio, per quanto mi riguarda oltre ad altre bugie che mi hai raccontato, questo è un affronto, diciamolo, sei una pavida, hai paura di confrontarti di un avversario quasi tuo coetaneo, ma molto molto più in gamba di te, politicamente parlando.Nel 2012 accettarono di confrontarsi in piazza Lorenzo Vitali e Alberto Centinaio anche se dichiarai che la città aveva bisogno di cambiare ‘padroni’, vinse Centinaio, poi ebbi il tempo di chiedere scusa a Lorenzo, perchè nel tempo ho conosciuto un uomo che non era un mostro come noi grillini eravamo soliti giudicare gli avversari… Se vincerai Carolina, sappi che i primi ad accoltellarti saranno i tuoi compagni che ora sorridono, ti abbracciano sperando che tu possa fare la maga Circe e moltiplicare all’infinito gli assessorati. Dai, che se vince Radice, le rogne saran sue e tu, potresti deludermi una seconda volta: hai giurato davanti a Valeria e Lollo, che in caso di sconfitta starai a fare opposizione, se non te lo ricordi, te lo confermo ora. La T shirt con il tuo bel volto la conservo, me l’ha regalata Japo, come sai, ti ritengo sempre una bella persona dentro, i tuoi propositi sono lodevoli, ma la rottura col passato, anche nel caso specifico non c’è stata, hai fatto come Fratus, e questo non è certo un bell’inizio…

Lascia un commento