BRUMANA – RADICE 5 -1

 

Stasera dopo 9 mesi di nausea politica, ho deciso, anzichè di rimanere a casa, di andare ad assistere al duello tra il nostro Sindaco e l’agguerrito avvocato Brumana. Certo, l’argomento è per gli addetti ai lavori, ma in sostanza, si devono decidere delle strategie future che andranno ad intaccare le nostre tasche… Come ho scritto più volte ho una stima immensa del ragazzo-Sindaco, ma stavolta gli si leggeva in viso l’imbarazzo  per giustificare il nuovo ‘mostro’ che dovrebbero costruire dal nome NEUTALIA comprendente società con buchi consistenti come la nosrra AMGA, la bustocca AGESP, il consorzio dell’inceneritore ACCAM e la novità CAP HOLDING, quelli a cui paghiamo la bolletta dell’acqua che ha come padroni  i vertici del PD. Brumana, non brilla certo di simpatia e per capacità di coinvolgere nel lavoro di gruppo, ma ha una grande capacità: legge i documenti e li capisce dote credo più unica che rara nel nostro Consiglio comunale giunta compresa. Intanto una nota davvero triste: alla serata al Castello 10 cittadini, un nutrito gruppo di bustocchi contro l’inceneritore, molti Consiglieri di maggioranza, non uno, dico NON UNO d’opposizione,(rettifico, la Consigliera Laffusa c’era) una vera sconfitta della parte che ha votato i soggetti eletti … Brumana batte Radice 5 a 1, questo il risultato della sostanza, non dell’applausometro, e per tanti motivi. Radice ha usato termini che nessun cittadino avrebbe mai capito, Brumana ha usato la praticità che gli ha fatto vincere tante cause in tribunale, ma soprattuto ha detto la verità: da 3 società dove l’opacità e i debiti sono fuori controllo da anni, non può nascere nulla di buono e lo statuto di questa nuova creatura lo dimostra: i sindaci non conterebbero più un cazzo, decide tutto Cap Holding che, essendo l’unica libera da debiti, si prende anche lo scettro per comandare….Semplice no ? Nessun accenno alla storia recente di amga: dalla cazzata del teleriscaldamento agli scandali denunciati dal dottor Giuliano quando era presidente dal 2013/16, nessun accenno al commissariamento di Accam per scandali vergognosi, men che meno su quella che conosciamo meno che sarebbe l’amga di Busto cioè Agesp… Radice vede tutto rosa, senza problemi e allora tutto mi fa incazzare perchè 7 anni fa si stava preparando il funerale dell’inceneritore bustocco, ora, Mammasantissima ha trovato il modo per mettere d’accordo tutti, e quando sono d’accordo tutti è automatico, l’inchiappettata per i cittadini è garantita. IO sto con la buona fede ma avendo vissuto dal vivo tante vicende e non solo per sentito dire, ai legnanesi bisogna spiegare per filo e per segno, quale sarebbe il nostro vantaggio, lasciando nel cassetto i fumi tossici che ricadono anche nel nostro territorio. ‘Vigileremo’ è troppo poco caro Lorenzo, NOI vogliamo vederci chiaro ancora prima di far partire il mostro: qui si mettono insieme mele, pere, e castagne facendole passare per un’unica moneta… Di fregature ne abbiamo prese diverse, questa, ma è una mia supposizione, è un’altra di quelle… Lorenzo pensaci bene, le pressioni che arrivano dall’esterno mi fanno paura, e so per certo che ci sono, questa creatura non parte dai cervelli legnaesi , bustocchi o gallaratesi, arriva dalla Capitale, e uno più uno fa sempre due…

Lascia un commento