SE QUESTA è LA GIOVENTU’ DI ‘DESTRA’, OK, VALE TUTTO

 

Quando ascolto certe cose, non ce la faccio a star zitto, ho un caratteraccio, ma prima della politica, della cosiddetta ‘amicizia’ esiste una dignità umana. Pochi giorni fa scrissi un post a proposito del nuovo Presidente del Consiglio Silvestri, cercando con un po’ di ironia e sarcasmo di fargli capire che si potrebbe dare un bel segnale lasciando un po’ di spazio ai giovani, so anche che il mio giudizio o suggerimento vale zero, ma io valgo qualcosa di più che un giornalista asservito e conosco certi meccanismi istituzionali che alcuni ignorano. Francesco Toia che era con me nel 2017 a sostenere Ornella Ferrario ha pronunciato in Consiglio il peggior intervento che potesse imbastire, attaccando la persona dimenticandosi che lui come consigliere di opposizione dopo 9 mesi di attività, non è che abbia cambiato le sorti del mondo, anzi, i suoi amiconi della Lega, sono a livello nazionale coloro che sostengono la poltiglia nei due rami del Parlamento, ma questo è un dettaglio, io mi concentrerei invece sul recente passato, parliamo degli ultimi 4 anni dove il rampante Francesco dopo aver mal digerito la non elezione nel 2017 è letteralmente scomparso dalla lista civica e soprattutto, non ha mai proferito un pensiero critico su ciò che stava combinando Fratus e soci, questo nè lui nè la sorella Carolina che presentatasi ‘civica’ è ora capogruppo della Lega, così in famiglia si discute meglio… Franceschino, con tutto il rispetto, se vuoi far politica per arrivare dove è arrivato il tuo amico Ciocca è una cosa, se vuoi aiutare a migliorare la nostra Legnano, almeno studia, il grillino l’ho fatto io 10 anni fa da ignorante, ma non ho mai perso la capacità di chiedere scusa alle persone che pensavo fossero dei ‘diavoli’. Tu l’altra sera nel tuo intervento hai dato il peggio di te stesso, e come i tuoi amici di via per Castellanza sei ancora legato a quegli odiosi cartelli che recitano: Parlateci di Bibbiano o Parlateci di Palamara… Fra, il rispetto delle persone prima di tutto per la loro dignità di esseri viventi, per la politica invece ti consiglierei di iniziare a studiarti un po di documenti come sta facendo Franco Brumana sulla questione Neutalia, che va ben oltre le gite a Cogoleto… Un abbraccio, non prendertela, e soprattutto impara ad ascoltare, che prima di te non sapevo nulla ed ho imparato qualcosa… Dillo anche a Carolina, vi voglio bene comunque…

Lascia un commento