QUANDO FARE IL BUFFONE è IL SOLO MESTIERE CHE SAI FARE

 

Se avete lo stomaco per reggere questi 50 minuti di pagliacciata del mio ex amico Beppe Grillo, vi renderete conto che se ancora c’era un briciolo di speranza una decina di anni fa, ora è tutto sepolto. Lo mandai a fare in culo 7 anni fa, nel 2014, presentandomi a casa sua, su quel litorale che frequentava in mezzo alla gente normale fino al 2012 per poi nascondersi in luoghi più sicuri e lontano dal popolo bue.

https://danieleberti.it/2014/08/sarabanda-pentastellata

Il gran colpo del 2013 ed il successivo exploit del 2018 che ha convinto un italiano su 3 a votare 5 stalle, ha rivelato il nulla cosmico, ha rivelato il progetto pratico che la Casaleggio associati aveva in seno e cioè quello di annientare la resistenza parlamentare, facilmente più corruttibile con degli scappati di casa che non con gente con almeno un minimo di esperienza. Sia chiaro, non sono certo un nostalgico di Andreotti, Craxi e Spadolini, ma nemmeno un sostenitore di pagliacci come Renzi, Salvini, Berlusconi o la Meloni, li è tutto marcio, dalla testa ai piedi e i cosiddetti politici, di politica, non hanno nemmeno una lontana visione, sono proprio come Grillo: teatranti e disposti a tutto pur di rimanere nei palazzi dorati con lauto e immeritato stipendio. Vogliamo rivederci anche la performance con Renzi?

https://www.youtube.com/watch?v=6IcwhpYdNkk

E poi ci chiediamo perchè un italiano su due nel 2021 se ne sta a casa e non vuole nessuno di questi pagliacci…

Questa è la storia recente, ascoltate le parole dette dal guitto genovese.

Lascia un commento