LA DEMOLIZIONE CONTROLLATA

 

Oggi è il 22.1.22, un numero curioso, di un anno cruciale per la demolizione controllata in corso… Stamattina ho ascoltato un paio di minuti un’agente di polizia che spiegava ad una platea di bambini sui 10-11anni cosa voglia dire consegnare in mano un telefonino a questi minorenni, definendolo un’arma ,  un’arma che disarciona famiglia e istituzioni, un’arma che ti insegna da subito a mentire, a taroccare i tuoi dati per accedere ai social come fb,  instagram e tanti altri… In quelle parole c’è la verità, altro che parola di dio… Ma facciamo un passo indietro e uno avanti: quanti adulti nel mondo sono ancora convinti che le Torri Gemelle di New York siano crollate a causa dell’impatto con due aerei ? La risposta è: troppe. Sono le stesse persone che credono a questa pseudoscienza, persone, anche plurilaureate incapaci di farsi semplici domande, incapaci di intendere e di volere, perchè fa più comodo chiudersi nelle proprie convinzioni che pensare di rinnovare il proprio pensiero: la TV, i giornali i politici, i medici, gli insegnanti e tutti coloro che fanno parte dell’apparato statale sono intrappolati nel ricatto dello stipendio sicuro, e del resto, nel 90% dei casi, anche loro sono vittime del loro ignorare… Guardate la foto che vi mostro qua sotto…

A qualcuno farà anche sorridere, ma da ridere non c’è proprio nulla, nel baratro ci finiremo tutti: voi, i vostri figli e i vostri nipoti, e lo sapete perchè? Perchè non siete attenti, come disattento sono stato anch’io per anni e alle volte dico che la ‘beata ignoranza’ fa star bene, perchè ti porta a farti ‘li cazzi tua’ senza creare nessun tipo di Unità umanistica, ci inducono e ci hanno indotto alla divisione per poi Imperare, e troppi di noi sono ancora convinti di navigare su una vela in mezzo al mare, sognando luoghi stupendi… Le torri gemelle sono state un preavviso come preavviso sono state le uccisioni dei Giudici Falcone e Borsellino…Vi ricordate quando Ayala disse dopo la seconda strage E’ finita, è finita… Sono passati quasi 30 anni, oramai 20 dalle Torri e 10 dallo tsunami del Giappone in data 11.3.11… Ce la faremo a sopravvivere? Non lo so, le potenze mondiali tra loro non si schiacciano i piedi e non vogliono usare armi violente, col sistema della rana bollita cercheranno di demolire tutto per poi gozzovigliare con l’Essere Umano e creare questo transumanesimo, altro che tecnologia e scienza. Arbore diceva: Meditate gente, meditate…



Lascia un commento