MAI DIRE MAI

 

La Raimondi Gru, since 1863 fra un paio di mesi, fa le valige e cambia residenza fuori dal Comune, si trasferirà ad Arluno e ‘finalmente’ (possiamo dirlo?) si libererà una vecchia area industriale dove non ha più senso l’esistenza di quel tipo di sito, tra corso Garibaldi, via Teano e via Taramelli (la zona è all’interno della linea verde). E’ dell’altro giorno la notizia di un intervento dei Vigili del Fuoco che hanno spento un piccolo incendio in uno dei depositi ancora col tetto di legno e quel luogo, oggi merita la mia attenzione con lo sguardo sul futuro, visto che  qui, si parla molto di passato, spesso di presente, ma anche di futuro…

Mio padre, ha avuto 2 capannoni con la sua falegnameria in via Taramelli (https://it.wikipedia.org/wiki/Torquato_Taramelli) dal 1970, quindi quel luogo lo conosco molto bene, ho visto le trasformazioni nel tempo, insomma ‘gioco in casa’…

Seimila metri quadrati, destinati al residenziale, chi si approprierà dell’area con vista verso la valle ? Quello è un punto strategico, completerebbe a grandi linee tutto l’isolato compreso tra le vie Milazzo e Bellingera, con gli incentivi x il recupero di ex aree industriali, potrebbero sorgere un paio di belle torri, negli ultimi anni, dobbiamo dire, di bei condomini ne stanno sorgendo diversi, con firme prestigiose di costruttori nostrani tipo Monaci, Edil Sae, Cozzi, Guazzoni … Insomma, un bocconcino impegnativo, anche perchè sul corso Garibaldi si creerebbe una domanda immediata: che fine farà la vecchia e funzionante ditta MAI, che costruisce bilance? E’ li di fianco agli uffici di Raimondi gru e credo che chi si aggiudicherà quel lotto, non potrà far finta che quella proprietà non esista. Con quest’intervento, si potrebbe integrare anche la piccola area dove c’era la Trattoria Granatiere, all’angolo con via Teano… Credo che fra pochi mesi vedremo una bozza di progetto, sarebbe davvero bello, alle porte della Città, vedere nascere un’altra opera degna, visto che poi, tutta l’area ex Mottana, ex Bernocchi, ex Cotonificio di Solbiate, cambierà pelle entro un lustro o al massimo 2… Avanti architetti e affaristi del mattone, la fantasia vi colpisca e vi dia buone idee per le generazioni future…

Lascia un commento