STE CA@@O DI PISTE NON S’HANNO DA FARE

Ciascuno, giustamente, ha le proprie idee, tentare con la forza di nessuna ragione di volerle imporre a tutti i costi è semplicemente una follia… Ieri mattina mi telefona un amico per aggiornarmi sull’idea malsana di costruire due piste ciclabili lungo la direttrice di Castellanza partendo da piazza Monumento e piazza Frua lungo le vie Pietro Micca e XXIX maggio… E’ una zona che conosco bene, ci sono nato, e frequento da 60 anni quel tratto di strade. E’ da 10 anni che sui PGTU si consiglia di scambiare il senso di marcia delle due vie citate e cioè far scendere da Castellanza la 29 maggio e far salire in parallelo con la via Roma la Micca… Nessuno ci prova perchè assumersi il cambio di abitudini per migliaia di residenti è un vero e proprio casino… Ora Radice, il capobanda degli idealisti ‘griiin’ vorrebbe rubare una striscia di 3 metri per 1 km cada via per far scorrere in ‘allegria’ le amate due ruote, siano biciclette o monopattini, perchè a suo dire, anche loro hanno il diritto di viaggiare in sicurezza. Si sono inventati, ‘la bicipolitana’, che così a naso, rappresenta la stessa stronzata leghista della ‘padania’, luogo mai esistito ma esaltato per propaganda, in parte ha funzionato… Via 29 maggio e via Pietro Micca sono due arterie dove il congestionamento automobilistico è palpabile tutti i giorni a qualsiasi ora, gli stalli per lasciare un’ automobile li e nelle traverse che le congiungono sono introvabili, un incubo alle volte per residenti , per commercianti e per gli avventori … Il popolo, si potrebbe dire, chiede PANE e il Sindaco dona loro biglietti per la partita di calcio… Ora: sulla 29 maggio se si toglie una striscia di 3 metri per creare una ciclabile, significa togliere 100 stalli x il posteggio, vero, ne verrà creato uno nuovo fra 3 anni tra le vie Bezzecca e Montebello,  ma tutta la zona da piazza monumento, dove troverà il pane ? Seconda considerazione: sulla via Pietro Micca tra le vie Sella e Vittoria c’è un evidente strozzatura con la villa Dell’Acqua, mi spiegano lorsignori come superare questo ostacolo ? Si espropria ? Inoltre: ha senso fare due piste ciclabili in direzione Castellanza praticamente identiche ? Che si fa? Senso unico anche sulla ciclabile? Mi dicono che Radice e la sua giunta prima di fare sta cazzata, andranno ad ascoltare i pareri dei cittadini, ecco, che siano con le orecchie tese, perchè ascoltare e poi fare orecchie da mercante è davvero pericoloso, il collega Centinaio dal punto di vista politico, nel 2017 ‘ci ha lasciato le penne’ con la ‘cagata’ del Cadorna, non vorrei che per ‘eccesso di foga’, arrivasse il cartellino rosso anche per il nostro giovane Sindaco che scrivo ancora con la S maiuscola… Lorenzo, ascolta un cretino che assieme ad altri cretini ti chiedono di lasciar perdere, il FUTURO  di Legnano non sono 4 biciclette che girano in sicurezza, si perchè con questo lavoro ne accontenti 4 e ne fai incazzare 200, tradotto meglio per questa zona presa in considerazione, ne accontenti 100 e ti odieranno almeno in 3000 , se non di più… Ragiona.